Reggio Calabria: grazie Luca

Vandalizzata la stele dedicata a Massimo Mazzetto

15/03/2021


E' da stamattina che guardo questa foto, da stamattina che penso al perchè ma non riesco a darmi una risposta.


Sono mortificato e ferito per quanto significa questo gesto.


Purtroppo, non ho conosciuto Massimo ma ho conosciuto la sua famiglia, sono stato più volte al "suo" torneo a Padova e, spesso e volentieri, i miei genitori mi hanno raccontato tanto di chi è Massimo e con quanta felicità facesse ogni cosa, senza contare la bellezza di quel tema che coach Gebbia mi ha fatto leggere e rileggere tante volte.


E' un gesto triste che colpisce tutta la comunità, non solo cestistica, di Reggio per due semplici motivi:


- Offende e calpesta la memoria di un ragazzo che ha lasciato la sua casa per inseguire un sogno, qui, e che, sempre qui, tanto ha dato, a tutti.


- Testimonia quanto, purtroppo, non riusciamo a riconoscere il valore e la bellezza delle cose che abbiamo.


Scusaci Massimo, Reggio, quella vera, non è questa.

Luca Lagana'